Ora ti sistemo io

Alla sera i vostri bambini faticano ad addormentarsi? Un aiuto può venire da un amminoacido

La gioia più grande per una mamma arriva quando i figli le chiedono le coccole per addormentarsi. Di solito, dopo cena, dopo un giochino in compagnia o l’ultimo cartone animato in TV, i bimbi sono pronti per andare a letto. A volte però capita che il sonno si fa pregare e addormentarsi diventa una fatica enorme. Una ricerca portata avanti da alcuni tra i migliori pediatri italiani riuniti a Napoli ha stabilito che in questi casi di breve insonnia il cibo può diventare un ottimo alleato.

Tra le sostanze che si possono ritrovare negli alimenti ve ne sono alcune che agiscono sui meccanismi che regolano l’umore come il triptofano e la tiramina. I due amminoacidi sono tra di loro contrastanti: il primo dà tranquillità, il secondo irrequietezza. Certo le quantità di entrambi dovrebbero essere molto alte per creare forte scompensi a chi si nutre degli alimenti che li contengono, ma in piccole dosi possono aiutare a risolvere i soliti problemi di stress. Per assumere triptofano i cibi da utilizzare in cucina sono latte, yogurt, riso, orzo e legumi. Facilissimi da utilizzare soprattutto nelle ricette dei più piccini.

Se poi a questi cibi si aggiungono alimenti come pollo e patate, ancora meglio, visto che contengono zuccheri e vitamina B6, che agevolano l'utilizzo del triptofano e quindi fanno aumentare la calma. Per combattere la loro irrequietezza invece cercate di nascondere in uno dei ripiani più alti della vostra credenza il tanto amato cioccolato e tutti i prodotti che lo contengono.