Mamma, mi fa male il fegato

Troppi zuccheri provenienti da succhi di frutta industriali, caramelle e gelati favoriscono la comparsa di malattie epatiche anche ai bambini

Troppo zucchero rischia di trasformarsi in "veleno" per il fegato di noi adulti, immaginatevi cosa può accadere in quello dei nostri figli. Merendine industriali, succhi di frutta, caramelle o gelati che per molti bambini rappresentano snack stuzzicanti da mangiare quando si è fuori casa, sono molto pericolosi se adottati con frequenza quotidiana in un regime alimentare spesso poco vario.

Il meccanismo è molto semplice: il fruttosio viene metabolizzato, ovvero scomposto e trasformato, principalmente nel fegato. Questo processo di sintesi produce energia per il corpo, ma anche altri derivati come l’acido urico. Quando l’organismo non riesce a smaltire le alte concentrazioni in circolo, si innescano meccanismi pericolosi per la salute: aumenta lo stress, le cellule non rispondono più allo stimolo dell’insulina e si innescano processi infiammatori delle cellule epatiche. Vediamo insieme quali possono essere le soluzioni da adottare.