«Che schifo!», a tavola non si dice

Quando l’alimentazione selettiva può essere dannosa per il tuo bimbo

Mettere a tavola i propri bimbi è una delle imprese più difficili per qualsiasi genitore. Soprattutto se cominciano presto a fare le smorfie, a spostare il piatto di lato e a dire no. Gli scienziati li chiamano “picky eaters”.

Da noi sarebbero i classici schizzinosi, difficili da accontentare e da invogliare con una porzione di broccoli o spinaci. Per non parlare dei minestroni. Eppure le soluzioni non mancano, a partire dalla correzione del regime alimentare generale.

Correlati