Pasta, ormai il grano duro è out

Dal riso al farro, i 5 nuovi ingredienti per il vostro primo

Da qualche anno a questa parte, complice una mutata coscienza alimentare, anche i cibi più tradizionali lasciano spazio alle alternative. È il caso della pasta, una delle colonne portanti della dieta di ogni italiano. A cambiare non sono tanto le forme, ma le farine. Penne, rigatoni e fusilli non si discutono. Complice una mutazione dei gusti e l’insorgere di intolleranze come la celiachia, quello che viene messo in discussione è il grano duro. Niente paura, però, le alternative per un buon spaghetto alla carbonara non mancano.

Correlati