Le regole del crudismo perfetto

Il raw food è sempre più diffuso. I suoi principi? Cottura a basse temperature ed estrema igiene degli alimenti

Barbeque, braci e arrosti addio. Stessa fine per cordonbleau, cotolette e verdure surgelate. La cucina crudista non ammette deroghe: mai alterare i valori nutrizionali degli alimenti. Soprattutto tramite la cottura o il surgelamento. Ma non disperatevi, potete sempre rifarvi con centrifugati di frutta e verdura, insalate fresche con noci, mandorle e semi oppure pesce essiccato. D’altronde, al di là della retorica integralista, il crudismo è uno stile di nutrizione (e di vita) molto tollerante. Onnivoro. Ma biologico e a km zero. 

Correlati