Per cucinare sottovuoto come i grandi chef ora basta il cellulare

Su Kickstarter arriva Nise Wave, il device canadese tutto in uno per “addomesticare” una tecnica con oltre 40 anni di storia

È da 40 anni che in cucina si parla di sottovuoto. E ora arriva la rivoluzione. Quella tecnologica. Grazie a Nise Tech Inc, società canadese che a fine maggio mette sul mercato (via Kickstarter) Nise Wave. In sostanza si tratta di un device per la cottura sous-vide che può essere programmato, controllato e automatizato attraverso un'App sul proprio cellulare.

L’idea alla base del progetto ideato dal giovane Dorian Wilson (23 anni) è quella di creare un vero e proprio chef personale (e personalizzabile). Basterà inserire Nise Wave all’interno di un qualsiasi recipiente d’acqua per trasformarlo in uno strumento di cottura. Il device, molto simile a uno sticker con un display da un lato e una parte rotante dall’altra, scalda l’acqua alla temperatura prescelta per il grado di cottura che si vuole realizzando dei micro aggiustamenti nel corso di tutta la giornata.

L’importante sarà ricordarsi di inserire i prodotti da cucinare all’interno del recipiente. E anche per questa necessità la Nise Tech Inc ha una soluzione: il Nise Pack. In sostanza un contenitore o una busta adatta per lo scopo, quindi priva di ogni traccia di bisfenolo (un prodotto chimico utilizzato per la produzione della plastica). Cellulare in mano, poi, basterà dare le comande giuste al device per arrivare a casa e trovare la bistecca preferita cotta a puntino o l’uovo sodo appena svegliati. Il tutto al costo di 119 dollari.

Correlati