I 12 Punti
I 12 Punti
I 12 punti

Food timing

Il benessere fisico e mentale si può trovare col cibo giusto al momento giusto. Alcuni consigli pratici? Sfruttare al meglio la colazione con i cibi che più ci gratificano come dolci, pane o altri carboidrati sfavorevoli, abbinandoli ad una buona e saziante fonte proteica, oppure inserire i piatti della festa o i pasti jolly dopo l’attività fisica. La scelta dei cibi da consumare nelle 24 ore rispetto alla nostra routine è alla base del food timing: non eliminiamo dunque, ma selezioniamo gli alimenti.

I 12 punti

Infiammazione corporea

Abbiamo giornate piene e frenetiche. Il nostro corpo si difende producendo cortisolo, detto anche ormone dello stress. Se questo lo associamo ad un’alimentazione quotidiana spesso ricca di zuccheri, il mix che si genera dà origine ad uno stato di infiammazione corporea. Per combatterla possiamo adottare alcune strategie vincenti come l’assunzione di Omega 3 o il consumo maggiore di cibi a basso carico glicemico.. Attenzione anche alla corretta respirazione diaframmatica: respiri lenti e profondi diminuiscono i livelli di tensione e ansia.

I 12 punti

Digiuno essenziale

Il digiuno è una consuetudine antichissima. Vi siete mai chiesti il perché? L’uomo primitivo mangiava quando capitava e soltanto di giorno. Non a caso i nostri organi sono programmati per accumulare energia a lungo termine. Oggi questa natura è completamente stravolta, ma il DNA è ancora legato alle origini dell’uomo. Ecco perché, per ripristinare il nostro naturale equilibrio, è buona pratica osservare una volta a settimana una giornata di digiuno o di alimentazione di sola frutta e verdura.

I 12 punti

Movimento

L’uomo si muove da sempre, il movimento è di vitale importanza… è scritto nel nostro DNA. Oggi la società è più sedentaria e di conseguenza lo è anche il nostro stile di vita. Muoversi diventa dunque fondamentale per ritrovare e mantenere forma fisica e benessere. Attenzione però: l’attività fisica deve essere equilibrata e proporzionata alle singole esigenze. Muoversi troppo o troppo poco è egualmente dannoso per la salute. Per questo è importante conoscere e rispettare il proprio indice di equilibrio.

I 12 punti

Il sonno dimagrante

Dormire bene per rimanere in forma. Ma soprattutto dormire bene per dimagrire. La qualità della nostra vita passa attraverso la qualità del nostro riposo: dormire meglio ci permette di diminuire lo stress, favorire la crescita muscolare e questo condiziona anche la nostra massa grassa. Chi riposa male e poco produce più ormoni della fame, che stimolano l’appetito e il conseguente accumulo di grasso corporeo. La cultura del sonno può essere la base di partenza per ritrovare e mantenere il massimo benessere psicofisico

I 12 punti

DNA a colori

Per ottimizzare al meglio le funzioni fisiche e cognitive abbiamo bisogno di molte sostanze, a cominciare da quelle presenti nella frutta e nella verdura, alimenti ricchi di vitamine, minerali, fibre e sostanze antiossidanti. Alcuni consigli per ottenere i massimi benefici dal consumo di frutta e verdura? Inserirle sempre nei pasti principali, acquistarle possibilmente a km 0 e variare le tipologie a seconda della stagione. E allora iniziamo subito a mettere più colore sulla nostra tavola!

I 12 punti

Pasto jolly

Alimenti vietati. Diete drastiche. Siamo sicuri che queste strategie alimentari producano benefici a lungo termine? In un regime nutrizionale corretto è importante inserire tutti gli alimenti Una strategia per trovare e mantenere il giusto equilibrio psicofisico è Il pasto jolly: mettiamo in tavola quello che ci piace di più. La regola fondamentale è abbinare al pasto jolly un alimento proteico per controllare il carico glicemico. Mangiare ciò che più ci piace è gratificante: la soddisfazione è fonte di energie mentali positive e questo ci permetterà di seguire le abitudini alimentari che abbiamo adottato.